Storia Gruppo ACOS

Da AMGAS ad ACOS S.p.A.: trent’anni di storia aziendale

L’avventura di AMGAS inizia nel 1972, quanto il comune di Novi Ligure sulla base della normativa allora vigente, in particolare il Regio Decreto del 1925, crea un proprio ente strumentale finalizzato alla metanizzazione del territorio comunale e alla gestione efficiente del servizio presso l’utenza.

Il passo successivo avviene il 1° gennaio del 1990, nel frattempo AMGAS aveva continuato ad espandere la propria rete di distribuzione ai comuni limitrofi. Infatti, il Comune di Novi affida all’azienda il servizio acquedottistico, precedentemente in capo alla società privata Acque e Sorgenti Novesi S.p.A. E’ l’occasione anche per una modifica terminologica: da AMGAS ad AMGA Azienda municipalizzata gas e acqua.

Le vicende societarie si evolvono piuttosto velocemente se con il 1° gennaio del 1996 si ha costituzione dell’Azienda Consortile Acqua e Gas – ACOS, costituita ai sensi art. 23 legge 142/90, dai comuni di Novi Ligure ed Arquata Scrivia. Tuttavia l’azienda speciale pluricomunale ha una vita assai breve: opportunità di natura istituzionale, l’indeterminazione legislativa che l’affligge, portano alla trasformazione in S.p.A. già con il 1° gennaio 1999, trasformazione avvenuta con procedura semplificata per effetto della Bassanini bis l. 127/97.

Non trascorrono dodici mesi dalla costituzione della S.p.A. che a seguito di una gara ad evidenza pubblica finalizzata all’individuazione del partner industriale, il 25% del Capitale Sociale di ACOS è ceduto dal Comune di Novi all’AMGA di Genova. Senza voler sembrare in questa sede accondiscendente, il sodalizio con la compagine genovese è realmente positivo, AMGA supporta la struttura ACOS in scelte operative assolutamente strategiche, penso ad esempio alla possibilità per ACOS energia di acquistare gas da Plurigas, penso al notevole aiuto ad elevata valenza professionale nella compilazione dei profili tariffari gas.

La storia recente è un continuo mutamento.

Per effetto dell’attuazione del D. Lgs 164/00, viene costituita la società commerciale per la vendita del Gas: ACOS Energia, attiva sul mercato dal 1° gennaio 2003. Si realizza così nelle accezioni previste dalla Legge 127/91 il gruppo ACOS, ulteriormente sviluppato dalla creazione di una S.r.l., Acosì, creata con la partnership della società alessandrina Restiani S.p.A., chiamata ad operare nel settore della gestione calore condominiale.

 

La situazione al 31.12.2013

– Aquarium S.p.A., società realizzata con la finanza di progettoper la costruzione e gestione d’impianti sportivi ha recentemente aperto al pubblico la piscina coperta in Novi Ligure e si occupa anche della sua gestione e della gestione dell’impianto natatorio scoperto.

– Gestione acqua. S.p.A., realizzata per l’affidamento del servizio idrico integrato ed è partecipata oltre che da ACOS, ASM Tortona e da AMIAS. Ha ottenuto la gestione del servizio idrico ai sensi del D. Lgs 267/2000 art 113 c. 5 lett. b. sino al 2022.

– Acos Ambiente S.r.l. ha ricevuto in carico la gestione del servizio di raccolta e trasporto rifiuti dal 1° luglio 2006 per una durata di 9 anni nei Comuni compresi nella zona omogenea n.2 – Novese, ovvero: Arquata Scrivia, Basaluzzo, Capriata D’Orba, Castellazzo Bormida, Francavilla Bisio, Fresonara, Novi Ligure, Pasturana, Pozzolo Formigaro, Predosa, Serravalle Scrivia, Tassarolo.

– Acosì S.r.l., società di gestione calore, servizio energia, terzo responsabile.

– RETI s.r.l., gestione reti gas.

– Acos Energia S.p.A., vendita gas ed energia elettrica.

Alto